Le notizie extracalcistiche arrivate come un fulmine a ciel sereno tra capo e e collo del presidente del Potenza, Salvatorie Caiata, hanno forse provocato qualche ripensamento sulle scelte di voto di qualcuno (sia a favore che contro), ma di certo non hanno per nulla fatto perdere entusiasmo e grinta all’ambiente rossoblu, anzi.

Il Potenza rifila un secco 3 a 0 all’Aversa Normanna e ribadisce la sua leadership in campionato. Prova convincente dei ragazzi di mister Ragno che dominano dall’inizio alla fine senza correre nessun rischio contro i campani tanto che l’unica nota “strana” della gara è l’assenza sul tabellino dei marcatori di Carlos França, che contro l’Aversa Normanna non riesce proprio a segnare.

Alla vittoria del Potenza risponde quella della Cavese con lo stesso identico risultato, 3 a 0 al Pomigliano che resiste solo un tempo agli affondi dei padroni di casa. Rimangono pertanto 5 le lunghezze tra le prime due della classe, cosa che riesce ancora a mantenere vivo questo torneo, fino ad ora dominato dai lucani.

Il Cerignola esce definitivamente di scena dal discorso campionato non andando oltre il pareggio per 1 a 1 contro la Turris e portando il distacco dalla vetta a 12 punti. A Torre del Greco i pugliesi preferiscono operare un sostanzioso turn over in vista della gara contro il Potenza di Coppa Italia, ormai unico obiettivo dei gialloblu, programmata per il 28 febbraio. La neve però ha stravolto tutti i piani delle “cicogne”, infatti la partita è stata spostata al 14 marzo.

Tornano alla vittoria il Taranto e l’Altamura. Convincente la prova dei rossoblu contro il Francavilla, 3 a 1 il risultato finale; stentata invece quella dei biancorossi contro la Frattese, ottenuta solo al 90° ma che consente agli uomini di Ginestra di giocarsi, proprio col Taranto e Cerignola, il terzo posto.

Impattano Gravina e AZ Picerno rispettivamento contro il Nardò e Sporting Molfetta. Ma se i ragazzi di Doudou compiono una grande rimonta fuori casa contro i “taurini”, i ragazzi di Arleo sprecano una grande occasione, con l’ultima in classifica, di avvicinarsi alla zona play off.

In coda avanzano solo mister Giacomarro e la Turris. Lo Sporting fa il colpaccio a Gragnano, grazie al gol dell’ex Potenza Vaccaro, e torna ad essere salvo. La Turris, grazie al punticino conquistato in casa contro il Cerignola, aggancia il Francavilla di Lazic sconfitto a Taranto.

Nel prossimo turno la partita di cartello sarà certamente AZ Picerno – Cavese. I melandrini, se dovessero battere la Cavese, potrebbero mettere la parola fine a questo campionato, al netto di passi falsi del Potenza impegnato a Pomigliano.

 

Nella Storia!

Le Maglie del Potenza

Il Video

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

Vibonese vs Potenza. I precedenti

Potenza vs Rieti. I precedenti

ULTIMI ARTICOLI

Potenza - Taranto: Formazione titolare

Formazione del Potenza: Breza, Russo, Panico, Di Somma, Bertolo, Esposito, Coppola, Guaita, França, Guadalupi, Siclari
A disposizione: Mazzoleni, Biancola, Sicignano, Ungaro, Diop, Di Senso, Vaccaro, Coccia, Pepe

Sostituzioni:
57° Pepe per Guadalupi - 74° Coccia per Guaita - 75° Di Senso per França - 80° Diop per Esposito, 84° Sicignano per Bertolo

Miglior attacco
Potenza 81
Cavese 68
Taranto 62
Miglior difesa
Potenza 28
Cavese 31
Nardò 36
Peggior Attacco
Frattese 26
Aversa Normanna 31
Gragnano 34
Peggior Difesa
S. Molfetta - Manfredonia 85
Francavilla - 70
Aversa Normanna 56

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy