La sorpresa nell’uovo di Pasqua per i tifosi potentini ha il volto di Francesco Vaccaro. Chiamato a un compito non facile, quello di sostituire il motorino rossoblu Panico, non solo ha svolto il ruolo in maniera egregia ma ha anche realizzato il gol vittoria che ha permesso al Potenza di mantenere il vantaggio di cinque punti sulla Cavese.

I rossoblu privi di Panico e Guaita, ovvero i cursori di fascia, hanno però trovato in un Guadalupi particolarmente ispirato, una fonte di idee e di gioco inesauribile, che ha acceso con giocate deliziose, compreso lo splendido assist per Vaccaro, l’entusiasmo dei 5000 tifosi potentini accorsi allo stadio per sostenere i propri beniamini.

Eppure non è stato tutto facile per il Potenza. Non chiudere la partita quando era il momento ha inevitabilmente, col passare dei minuti, sfiancato i rossoblu e rianimato le speranze dei giallorossi, che, pieno di ex, ha provato a fare lo scherzetto ai padroni di casa. All’80 i cuori dei tifosi potentini per qualche secondo si sono fermati quando Mbounga e Palumbo, nella stessa azione, hanno rischiato di trafiggere Breza che invece si è opposto con due interventi miracolosi salvando così capra e cavoli, o agnello e colomba se preferite (visto il periodo).

Certo, fa un po' effetto vedere il Potenza alla sua terza vittoria consecutiva per 1 rete a 0, di solito i rossoblu seppellivano di gol gli avversari, ma a quanto pare siamo in periodo di vacche magre, ed è difficile per tutti, Cavese compresa, che è riuscita ad avere la meglio sul Gravina soltanto nei minuti finali.

La lotta si fa sempre più dura e aspra. Le giornate si sono allungate, ma per fortuna quelle del campionato si sono ridotte a cinque.

Buona Pasqua a tutti.

Altamura-Potenza. La prima sfida

1979/80. Il Potenza vs Igea

Il Video

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

Nardò vs Potenza. I precedenti

Il Potenza divora il Picerno

ULTIMI ARTICOLI

Potenza - AZ Picerno: Formazione titolare

Formazione del Potenza: Breza, Russo, Bertolo, Di Somma, Panico, Esposito, Coppola, Guaita, França, Guadalupi, Siclari
A disposizione: Mazzoleni, Biancola, Sicignano, Diop, Di Senso, Schisciano, Vaccaro, Pepe, Ungaro, Garofalo

Sostituzioni:
60° Pepe per Guadalupi - 68° Di Senso per França - 71° Coccia per Guaita - 81° Diop per Esposito - 86° Schisciano per Siclari

Miglior attacco
Potenza 77
Cavese 61
A. Cerignola 54
Miglior difesa
Potenza 25
Cavese 29
A. Cerignola 30
Peggior Attacco
Frattese 24
Aversa Normanna - San Severo 27
Sporting Molfetta 32
Peggior Difesa
S. Molfetta 80
Manfredonia - 69
Francavilla 61

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy