Le sfide tra Gravina e Potenza fanno parte della storia recente dei due club, infatti hanno inizio col campionato di serie D 2016/17, pertanto si contano solto tre precedenti, di cui l’ultimo è risale al 19 novembre del 2017 e, come tutti i tifosi rossoblu certamente ricordano, si concluse col risultato 3 a 3 acciuffato dai pugliesi pochi secondi prima del triplice fischio finale. Quella partita segnò un momento di crisi per il Potenza che riuscì a perdere in sole tre giornate tutto il vantaggio accumulato fino a quel momento e che permise il momentaneo sorpasso dell’Altamura al vertice della classifica, sorpasso che ebbe vita breve perché gli uomini di Ragno tornarono al comando dopo appena due turni.

Delle tre gare fin qui giocate si contano 1 vittoria dei rossoblu e due pareggi, con 6 gol messi a segno dal Potenza e 4 dal Gravina. Se poi aggiungiamo anche la gara di coppa Italia disputata quest’anno allora i pareggi salgono a 3 (la partita se l’aggiudicarono i lucani ai rigori, dopo il 2 a 2  dei tempi regolamentari, in quell’occasione segnò Carlos França il suo primo gol con la maglia del Potenza).

Allo stadio "Stefano Vicino" di Gravina l'unico precedente in campionato è quello della stagione 2016/17, terminato sull'1 a 1 con i gol di Picci su rigore e di Todino. Tra le fila pugliesi giocava Mirko Guadalupi, che in quella gara sfoggiò tutto il suo talento e la sua classe, mettendo più volte in seria difficoltà la retroguardia potentina.

Il Gravina non sta vivendo un momento di grande forma: ha totalizzato solo cinque punti nelle ultime cinque gare, una vittoria, due pareggi e due sconfitte, mentre il Potenza di punti ne ha totalizzati 12 (quattro vittorie e una sconfitta), anche se l’attacco stellare rossoblu si è leggermente spuntato, infatti le ultime 3 vittorie se le sono aggiudicate tutte per 1 a 0, ma alla fine sono i tre punti che contano.

Altamura-Potenza. La prima sfida

1979/80. Il Potenza vs Igea

Il Video

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

Nardò vs Potenza. I precedenti

Il Potenza divora il Picerno

ULTIMI ARTICOLI

Potenza - AZ Picerno: Formazione titolare

Formazione del Potenza: Breza, Russo, Bertolo, Di Somma, Panico, Esposito, Coppola, Guaita, França, Guadalupi, Siclari
A disposizione: Mazzoleni, Biancola, Sicignano, Diop, Di Senso, Schisciano, Vaccaro, Pepe, Ungaro, Garofalo

Sostituzioni:
60° Pepe per Guadalupi - 68° Di Senso per França - 71° Coccia per Guaita - 81° Diop per Esposito - 86° Schisciano per Siclari

Miglior attacco
Potenza 77
Cavese 61
A. Cerignola 54
Miglior difesa
Potenza 25
Cavese 29
A. Cerignola 30
Peggior Attacco
Frattese 24
Aversa Normanna - San Severo 27
Sporting Molfetta 32
Peggior Difesa
S. Molfetta 80
Manfredonia - 69
Francavilla 61

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy