Due vittorie, sette gol realizzati, uno solo subìto e 24 giocatori impiegati nelle due ultime partite, ecco come si presenta il Potenza alla gara contro il Teramo di domenica prossima. Per mister Raffaele non c’è che l’imbarazzo della scelta dopo che anche l’esordiente Volpe ha dimostrato di avere le qualità per essere buttato nella mischia in caso di bisogno.

Affilare gil scarpini, dunque, per provare l’assalto alla prima posizione, assaporata già nella scorsa giornata per un quarto d’ora, seppur in condominio con la Ternana.

Domenica arriva il Teramo. Gli abruzzesi, reduci da un pareggio casalingo con il Rieti e quartultimo in classifica,  hanno fame di punti per tirarsi al più presto fuori dalle sabbie mobili. Nelle ultime cinque gare di punti ne hanno conquistati 6 grazie a una vittoria, tre pareggi e una sola sconfitta, quindi sono meno "scarsi" di quello che si potrebbe pensare, anche se domenica si affronteranno il secondo peggior attacco del girone e la miglior difesa d'Italia.

Cinque i precedenti tra Potenza e Teramo al Viviani. Le ostilità hanno avuto inizio nella stagione 55/56 quando un Potenza in grande difficoltà (finì ultimo in quel torneo) prese due sberle dai biancorossi, sberle che diventarono addirittura 6 due anni più tardi, nel 57/58.

La prima vittoria casalinga contro il Teramo risale alla terza giornata della stagione 83/84; 2 a 0 con doppietta di Mujesan (nella foto). Mentre la seconda e ultima gara vinta dei rossoblu ha compiuto ormai 33 anni: campionato di  C2 84/85, 1 a 0 per i lucani grazie al lob vincente di Pavese.

Infine ricordiamo l’unico pareggio tra queste due squadre in terra lucana, che rappresenta anche l’ultimo incontro in ordine di tempo tra Potenza e Teramo. Stagione 88/89, la partita finì 2 a 2 con sommo dispiacere per i tifosi rossoblu che prima videro i loro beniamini portarsi sul 2 a 0, con la doppietta di Petrella, e poi assistettero affranti al pareggio ospite a 4 minuti dalla fine, grazie al gol di Cusatis, dopo che Diodicibus aveva accorciato le distanze al 60°.

Ecco in sintesi le cinque partite del Potenza giocate al Viviani

Potenza Teramo 1955/56 IV Serie 0-2
Potenza Teramo 1957/58 Interreg. 1-6
Potenza Teramo 1983/84 Serie C/2 2-0
Potenza Teramo 1985/86 Serie C/2 1-0
Potenza Teramo. 1988/89 Serie C/2 2-2

 

Le vittorie a tavolino del Potenza

Prenota la maglia storica del Potenza

Il Video: Potenza - Cavese: 08/09

La Nostra Storia

La Storia del Potenza Calcio

Lo Stadio

La Storia dello Stadio Viviani

Le Maglie

Le maglie del Potenza

Stemmi e Gagliardetti

Gli stemmi del Potenza

Le Ultime stagioni del Potenza S.C.

Potenza S.C.

Stagione 1978/79

Gran bel torneo per il Rende che vince a sorpresa, ma meritatamente, il girone con una squadra solida e ben assortita in cui spiccano elementi come lo stopper Ipsaro Passione (sarà protagonista con la maglia dell'Avellino in annate successive a questa) e il bomber De Brasi
Vai alla stagione

Vibo, Vidi, Vici

Potenza - Vibonese. I precedenti

ULTIMI ARTICOLI

Miglior attacco
Reggina- Vibonese 29
Viterbese - Bari 24
Monopoli- Casertana 23
Miglior difesa
Potenza - Reggina 8
Bari 11
Monopoli 13
Peggior Attacco
Bisceglie 8
Rende 10
Cavese 11
Peggior Difesa
Rieti 32
Rende - Avellino 26
S. Leonzio 25

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy