La serie C è arrivata al giro di boa. Il Potenza ha concluso il girone di andata così come l’aveva cominciato, con una sconfitta per una rete a zero in Calabria. In un campionato dove la regina indiscussa è, al momento, la Juve Stabia, che veleggia in solitaria a 43 punti e nessuno sembra in grado di contrastare lo strapotere delle vespe stabiesi, l’unica speranza per tutte le altre squadre è quella di accaparrarsi il miglior piazzamento possibile per i play off.

Il Potenza in questa prima fase ha alternato belle e convincenti prestazioni a gare anonime e opache dimostrando in più di una circostanza di essere troppo França dipendente e di non avere quella personalità necessaria per chiudere le partite prima dei 90 minuti, facendosi spesso raggiungere il più delle volte in maniera ingenua.

Un fatto è chiaro: se il Potenza non segna per prima la partita la perde, altra prova che a questa squadra manca ancora qualcosa soprattutto sul piano offensivo dove il terminale è sempre França e lo schema per cercarlo è sempre lo stesso, il cross dalla fascia, con il risultato che diventa complicatissimo per i rossoblu fare gol con le difese schierate.

Resta il fatto che il nono posto al termine del girone di andata non è per nulla negativo e che i punti a disposizione sono ancora tanti, visto che c’è ancora tutto un “ritorno” da giocare.

E si riparte proprio con una diretta concorrente per un piazzamento play off, una squadra che all’inizio della stagione era tra le favorite, il Catanzaro, che all’andata ha battuto il Potenza con un rigore molto discusso.

I ragazzi di Auteri occupano la quinta posizione in classifica e arrivano a questa prima di ritorno da una sconfitta esterna, proprio come il Potenza. Fuori casa hanno ottenuto in questo campionato 4 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte, mentre il Potenza al Viviani ha vinto tre volte e pareggiato cinque. I calabresi sono temibili soprattutto per la capacità di mandare in gol chiunque, sono infatti 12 i calciatori giallorossi andati a segno nella prima parte del campionato con Kanoute e Fishnaller a contendersi il primato di capocannoniere della propria squadra con quattro reti a testa.

La partita di domenica sarà la 12^ sfida tra Potenza e Catanzaro giocata al Viviani in un campionato. Il bilancio è in assoluta parità: due vittorie per parte e ben sette pareggi. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate a Potenza risale alla stagione 06/07, campionato di serie C/2 e la partita si concluse a favore dei calabresi per 1 rete a 0.

Ma vediamo in dettaglio i precedenti tra Potenza e Catanzaro:

Potenza Catanzarese 35/36 Serie C 1 - 0
Potenza Catanzaro 47/48 Serie C 1 - 2
Potenza Catanzaro 48/49 IV Serie 3 - 2
Potenza Catanzaro 52/53 Serie B 1 - 1
Potenza Catanzaro 63/64 Serie B 1 - 1
Potenza Catanzaro 64/65 Serie B 1 - 1
Potenza Catanzaro 65/66 Serie B 1 - 1
Potenza Catanzaro 66/67 Serie B 2 - 2
Potenza Catanzaro 67/68 Serie B 1 - 1
Potenza Catanzaro 91/92 Serie C2 0 - 0
Potenza Catanzaro 06/07 Serie C2 0 - 1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Policy & Privacy